English (United Kingdom)French(FR)Deutsch(DE)Español(ES)Italian (IT)

Conoscenze di base sull'igiene delle mani

In base alle condizioni e al rischio di infezioni devono essere prese misure diverse per quanto riguarda l'igiene delle mani. L'efficacia di tali misure dipende dal metodo e dai prodotti utilizzati. In generale vengono distinte tre fasi, il normale lavaggio delle mani, la disinfezione igienica delle mani e la disinfezione chirurgica delle mani. Mentre durante il lavaggio delle mani l'attenzione è posta a mantenere le mani libere da sporco e grasso utilizzando acqua e sapone, la disinfezione igienica va più a fondo e utilizzando acqua, sapone e un disinfettante alcolico, rimuove quei microrganismi che possono provocare un'infezione. Con la disinfezione chirurgica le mani pulite vengono spruzzate con una quantità sufficiente di disinfettante alcolico, in modo da mantenerle umide per un periodo di tempo ben definito, normalmente da 90 a 180 secondi in base alle direttive internazionali. In questo modo vengono eliminati i microrganismi presenti sulla cute e quelli derivanti dall'ambiente circostante. I dispenser no touch offrono, a tal riguardo, una migliore protezione contro la contaminazione incrociata.

Misure per l'igiene delle mani e strati della pelle

L'igiene delle mani può avvenire in tre diverse fasi di disinfezione. Le tre fasi sono "lavaggio delle mani", "disinfezione igienica delle mani" e "disinfezione chirurgica delle mani". Il grafico illustra chiaramente come, nelle singole fasi di igienizzazione delle mani, vengano rimossi batteri e agenti patogeni dai diversi strati della pelle.

 

Zone spesso dimenticate durante il lavaggio delle mani

Con il normale lavaggio delle mani non si può assicurare che tutte le parti delle mani vengano pulite nello stesso modo. Zone quali le punte delle dita, i pollici e la zona intermedia tra le dita vengano spesso dimenticate durante il normale lavaggio delle mani. Come conseguenza le mani possono essere contaminate e il disinfettante non può svolgere completamente la sua azione; le punte della dita sono una zona particolarmente problematica in quanto entrano in contatto con diverse superfici e richiedono quindi particolare attenzione durante il lavaggio.